FORMAZIONE il FIGLIO dell'UOMO

ONLUS - ASSOCIAZIONE CATTOLICA

E-mail: studiotecnicodalessandro@virgilio.it

Siti Internet: http://www.vangeli.net , http://www.cristo-re.it http://www.maria-tv.it,http://www.cristo-re.eu, http://www.maria-tv.eu

http://space.virgilio.it/studiotecnicodalessandro@virgilio.it

PARROCCHIA di CRISTO RE

dei FRATI MINORI

P.zza MARCONI 974015

MARTINA FRANCA (TA) - ITALY

Tel 0804302492 Fax 0804302492

 

7a SETTIMANA MONDIALE della Diffusione de

" i Quattro VANGELI "

in RETE INTERNET nel Mondo

2008 - dal 16 Marzo, Domenica delle PALME al 23 Marzo, Domenica di PASQUA 2008

Mandate una E-mail al giorno con allegato il testo dei QUATTRO VANGELI scarica il file

 

Lu 31 Dicembre 2007

IL VANGELO SECONDO GIOVANNI

Vangelo Gv 1,1-18

GIOVANNI

PROLOGO

Ho deciso di scrivere

1,1

Poiché molti hanno posto mano a stendere

un racconto degli avvenimenti

successi tra di noi,

come ce li hanno trasmessi

coloro che furono testimoni fin da principio

e divennero ministri della parola,

così ho deciso anch'io di fare ricerche accurate

su ogni circostanza fin dagli inizi e di scriverne per te un resoconto ordinato, illustre Teofilo,

perché ti

possa rendere conto della solidità

degli insegnamenti che hai ricevuto.

PREPARAZIONE DELL'ATTIVITA'

DI GESU' DI NAZARET

VANGELO DELL'INFANZIA

Lo chiamerai Giovanni

1,5

Al tempo di Erode, re della Giudea,

c'era un sacerdote chiamato Zaccaria,

della classe di Abia, e Aveva in moglie

una discendente di Aronne chiamata Elisabetta. Erano giusti davanti a DIO,

osservavano irreprensibili tutte le leggi

e le prescrizioni del SIGNORE.

Ma non avevano figli, perché Elisabetta era sterile e tutti e due erano avanti negli anni.

Mentre Zaccaria

officiava davanti al SIGNORE

nel turno della sua classe,

secondo l'usanza del servizio sacerdotale,

gli tocco in sorte di entrare nel tempio

per fare l'offerta dell'incenso.

Tutta l'assemblea del popolo pregava

fuori nell'ora dell'incenso.

Allora gli apparve un angelo del SIGNORE,

ritto alla destra dell'altare dell'incenso.

Quando lo vide, Zaccaria si turbò

e fu preso da timore.

LUCAM

Ma l'angelo gli disse:

<< Non temere, Zaccaria,

la tua preghiera è stata esaudita

e tua moglie Elisabetta ti darà un figlio,

che chiamerai Giovanni.

Avrai gioia ed esultanza e molti si rallegreranno della sua nascita.,

poiché egli sarà grande davanti al SIGNORE; non berrà vino ne bevande inebrianti,

sarà pieno di SPIRITO SANTO

fin dal seno di sua madre e ricondurrà

molti figli di Israele

al SIGNORE loro DIO.

Gli camminerà innanzi con lo spirito

e la forza di Elia,

per ricondurre i cuori dei padri verso i figli

e i ribelli alla saggezza dei giusti

e preparare al SIGNORE

un popolo ben disposto >> .

Zaccaria disse all'angelo:

<< Come posso conoscere questo?

Io sono vecchio

e mia moglie è avanzata negli anni >> .

L'angelo gli rispose:

<< Io sono Gabriele che sto al cospetto di DIO

e sono stato mandato

a portarti questo lieto annunzio.

Ed ecco, sarai muto

e non potrai parlare fino al giorno

in cui queste cose avverranno,

perché non hai creduto alle mie parole,

le quali si adempiranno a loro tempo >> .

Intanto il popolo stava in attesa di Zaccaria,

e si meravigliava per il suo indugiare nel tempio. Quando poi uscì e non poteva parlare loro, capirono che nel tempio aveva avuto una visione. Faceva loro dei cenni e restava muto.

Compiuti i giorni del suo servizi

tornò a casa.

Dopo quei giorni Elisabetta, sua moglie, concepì e si tenne nascosta per cinque mesi e diceva:

<< Ecco che cosa ha fatto per me il SIGNORE, nei giorni in cui si è degnato

di togliere la mia vergogna tra gli uomini >> .

 

IOANNEM

 

 

 

1

1 Quoniam quidem multi conati sunt ordinare narrationem, quae in nobis completae sunt, rerum,

2 sicut tradiderunt nobis,

qui ab initio ipsi viderunt

et ministri fuerunt verbi,

3 visum est et mihi, adsecuto a principio omnia, diligenter ex ordine tibi scribere,

optime Theophile,

4 ut cognoscas eorum verborum,

de quibus eruditus es, firmitatem.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

5 Fuit in diebus Herodis regis Iudaeae

sacerdos quidam nomine Zacharias

de vice Abiae, et uxor illi

de filiabus Aaron, et nomen eius Elisabeth.

6 Erant autem iusti ambo ante Deum,

incedentes in omnibus mandatis

et iustificationibus Domini, irreprehensibiles.

7 Et non erat illis filius, eo quod esset Elisabeth sterilis, et ambo processissent in diebus suis.

8 Factum est autem,

cum sacerdotio fungeretur

in ordine vicis suae ante Deum,

9 secundum consuetudinem sacerdotii

sorte exiit, ut incensum poneret ingressus in templum Domini;

10 et omnis multitudo erat populi orans

foris hora incensi.

11 Apparuit autem illi angelus Domini

stans a dextris altaris incensi;

12 et Zacharias turbatus est videns,

et timor irruit super eum.

LUCAM

13 Ait autem ad illum angelus:

" Ne timeas, Zacharia,

quoniam exaudita est deprecatio tua,

et uxor tua Elisabeth pariet tibi filium,

et vocabis nomen eius Ioannem.

14 Et erit gaudium tibi et exsultatio, et multi in nativitate eius gaudebunt:

15 erit enim magnus coram Domino

et vinum et siceram non bibet

et Spiritu Sancto replebitur

adhuc ex utero matris suae

16 et multos filiorum Israel

convertet ad Dominum Deum ipsorum.

17 Et ipse praecedet ante illum in spiritu

et virtute Eliae,

ut convertat corda patrum in filios

et incredibiles ad prudentiam iustorum,

parare Domino

plebem perfectam ".

18 Et dixit Zacharias ad angelum:

" Unde hoc sciam?

Ego enim sum senex,

et uxor mea processit in diebus suis ".

19 Et respondens angelus dixit ei:

" Ego sum Gabriel, qui adsto ante Deum,

et missus sum loqui

ad te et haec tibi evangelizare.

20 Et ecce: eris tacens

et non poteris loqui usque in diem,

quo haec fiant,

pro eo quod non credidisti verbis meis,

quae implebuntur in tempore suo ".

21 Et erat plebs exspectans Zachariam,

et mirabantur quod tardaret ipse in templo.

22 Egressus autem non poterat loqui ad illos,

et cognoverunt quod visionem vidisset in templo; et ipse erat innuens illis et permansit mutus.

23 Et factum est, ut impleti sunt dies officii eius, abiit in domum suam.

24 Post hos autem dies concepit Elisabeth uxor eius et occultabat se mensibus quinque dicens:

25 " Sic mihi fecit Dominus in diebus,

quibus respexit auferre

opprobrium meum inter homines ".

 

PER LA RACCOLTA COMPLETA DEL VANGELO IN ITALIANO ED ABBINATA IN LATINO, SCARICATE GRATUITAMENTE IL FILE COMPLETO DAL SITO PRESENTE

http://www.vangeli.net

PER COMUNICAZIONI INVIATE UN MESSAGGIO DI POSTA ELETTRINICA al studiotecnicodalessandro@virgilio.it

Per saperne di più andate a: Sito: http://www.santiebeati.it E-Mail: info@santiebeati.it

HOME PAGE

PER CONTINUAZIONE VAI ALLA pg. 2 SEGUENTE

Edito in Proprio e Responsabile STUDIO TECNICO DALESSANDRO GIACOMO v. Alessandro Fighera 35 -74015 Martina F. (TA9